Blog: http://libertadipensiero.ilcannocchiale.it

E' uno strano regime

E' uno strano regime quello che consente a un cittadino di aggredire il presidente del consiglio , e di farlo apparire come un bontempone.Da come viene descritto l'aggressore esce l'idenkit del perfetto " pacifista", quindi maglietta del che' , film di nanni moretti e fatiche editoriali di luttazzi nei propri scaffali.Il meglio del meglio insomma.Sembra quasi che dio li faccia con lo stampino.Tutti uguali.Le reazioni sono proprio da regime oppressivo, invece di attaccare il gesto , spazio ai giustificazionismi del tipo se l'e' cercata ( mario luzi) , o doveva aspettarselo ( rosy bindi).Se fosse accaduto a un prodi o a un fassino , lutto nazionale , ovviamente carcerazione preventiva perpetua.Ultime parole per la magistratura che ormai si gioca giorno dopo giorno le briciole di reputazione che le restano.Scarcerare dopo un giorno un tentativo d'accoppamento per una delle piu' alte cariche dello stato e' semplicemente delittuoso , e smettiamola per favore con la retorica demente della giustizia dei poveracci come fa l'unita' che tenta cosi d'assolvere il gesto del muratore mantovano.Tentare d'uccidere qualcuno non e' meno grave se fai il muratore.Ma tant'e' la sinistra ha sempre ragione.Non osiamo contraddirla.

Pubblicato il 3/1/2005 alle 11.11 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web