Blog: http://libertadipensiero.ilcannocchiale.it

Quando la sinistra non vuol capire

NESSUNO DI NOI SA COME FINIRANNO LE ELEZIONI DEL 2006 , MA C'E' IL CONCRETO RISCHIO CHE LA NOSTRA SINISTRA SI SCHIANTI CONTRO UN MURO,E NON GIA PER L'INCOMUNICABILITA' DELLA SUA LEADERSHIP , MA PER LA SUA STRATEGIA CIECA E SENZA RESPIRO CHE STA PRODUCENDO IN QUESTE SETTIMANE.NON BASTA INFATTI SFRUTTARE GLI ERRORI DELLA CONTROPARTE  MA BISOGNEREBBE CERCARE DI ORGANIZZARSI IN MODO DA POTER CATTURARE VOTI NON SOLO TRA LE PROPRIE FILE MA CERCARE DI PESCARNE DI NUOVI NELL'ALTRO SCHIERAMENTO.SI TRATTEREBBE D'UN OPERAZIONE CINICA E SI SENZA SCRUPOLI , MA NEL MANUALE DEL BUON POLITICO UN PO DI MACCHIAVELLISMO DEVE ESISTERE.CLASSICO ESEMPIO DEGLI ERRORI ULIVISTI  SONO LE REAZIONI ALLA SORTITA DI RUTELLI SULLA GIUSTIZIA.ALLA PAROLA DIALOGO SI E' SCATENATO UN PUTIFERIO CONTRO IL LEADER DELLA MARGERITA , BASTA LEGGERE L'UNITA', HOUSE-ORGAN DEL "CELODURISMO" DI SINISTRA.L'OPERAZIONE DI RUTELLI ERA DAVVERO FURBA E INTELIGGENTE A MIO AVVISO, SI TRATTAVA DI SCOPRIRE LE CARTE DEL "NEMICO" IN MODO DA MOSTRARSI DIALOGANTE ALLA PANCIA MODERATA DELLA CDL ASSAI SENSIBILE AL VOLEMOSE BENE SPECIE IN UN SETTORE COME LA GIUSTIZIA CHE CONTINUA AD OFFRIRE UNA SPONDA ASSAI COMPIACENTE A LARGHI SETTORI DELL'ULIVO , CHE CERCA QUINDI ATTRAVERSO I SUOI PARLAMENTARE DI COPRIRE GLI ATTACCHI GIUDIZIARI A BERLUSCONI.APPARE QUINDI ABORTITO NEL NASCERE IL TENTATIVO DI ABOZZARE QUALSIASI FORMA  DI DIALOGO SU QUESTA MATERIA, CHE IN FONDO RAPPRESENTA UN'INVITANTE OCCASIONE PER COLPIRE IL PROPRIO AVVERSARIO.ALTRO CHE POLITICA ESTERA O WELFARE , QUELLO DI MANDARE IN GALERA I PROPRI AVVERSARI APPARTIENE ALLA CULTURA DI MOLTA SINISTRA PARLAMENTARE E NON.E' IN FONDO LA VIA PIU FACILE E SBRIGATIVA PER VINCERE LE ELEZIONI.TUTTO CIO' CMQ APPARE UN'ARMA ORMAI SPUNTATA NELLA MENTE DI MOLTI ITALIANI CHE AMEREBBERO UNA SINISTRA CAPACE DI CONQUISTARE IL COSIDETTO CENTRO MODERATO IN MODO PIU' "CORRECT"MA E' ORMAI IMPOSSIBILE PRETENDERE CHE CERTI UOMINI SOSTITUISCANO L'ISTINTO E L'INGANNOAL RAGIONAMENTO.

Pubblicato il 10/11/2004 alle 12.51 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web