Blog: http://libertadipensiero.ilcannocchiale.it

Radicali e libero mercato

I RADICALI SI SA AMANO IL LIBERO MERCATO , AMANO QUELLO DEGLI ALTRI OVVIAMENTE .L'ESEMPIO PIU' LAMPANTE E' DATO DALLA LORO RADIO , MEZZO MOLTO ASCOLTATO DA POLITICI E GIORNALISTI CHE HANNO COSI MODO D'ESSERE DOCUMENTATI SU DIBATTITI , COMIZI E DISCUSSIONI VARIE PROVENIENTI DALL'UNIVERSO POLITICO .MI SONO SEMPRE CHIESTO CHE FINE FAREBBE LA RADIO SENZA CHE IL PARLAMENTO OGNI ANNO SOVVENZIONASSE QUESTA EMITTENTE CON UN CONTRIBUTO STATALE DI MILIONI D'EURO .E' INFATTI L'UNICO MODO PER PAGARE REDATTORI E GIORNALISTI , OLTRECHE' PER PROMUOVERE E SPONSORIZZARE INIZIATIVE RADICALI. .I PANNELLIANI SI DIMOSTRANO SEMPRE PIU FAUTORI DELLA MODERNITA' A PAROLE SENZA SOBBARCARSI I RISCHI DELLA CONCORRENZA E DEL MERCATO NELLA REALTA' .CHI D'ALTRONDE INVESTIREBBE IL BECCO D'UN QUATTRINO SU UN PRODOTTO CHE HA L'APPEAL D'UN FUNERALE AMBULANTE ,LE MUSICHE METTONO TUTTI UNA TRISTEZZA INFINITA , SEMBRANO UN CONTINUO RICHIAMO DALL'OLTRETOMBA. INSOMMA , A PANNELLA UN PO DI MUSICA DELLA PROFONDA AMERICA SEMBREREBBE UNA BESTEMMIA ,LUI COSI DENTRO NELLA PARTE DELL'ANGELO STERMINATORE LA VEDREBBE COME UN'AFFRONTO A SE STESSO A CIO CHE RAPPRESENTA , UNO SMOTTAMENTO ALLA SUA LINEA OSCURANTISTA. PER NON DIMENTICARE  DELL'ASSENZA DI ALCUN STRACCIO DI SPOT COMMERCIALE  , TUTTO AFFIDATO ALLE CASSE DELLO STATO.UNA BELLA LEZIONE DI AMERICAN STYLE INSOMMA.AMERICANI A PAROLE QUESTI RADICALI.

Pubblicato il 9/11/2004 alle 11.29 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web